logo + ombra png
logo + ombra pnglogo_ancpacrinewspiù%20piccolomsp%20calabria
logo + ombra png

LA CINTURA LOMBARE NEL FITNESS SERVE DAVVERO?

03/05/2020 07:30

Dott. Angelo Pancaro

Allenamento,

LA CINTURA LOMBARE NEL FITNESS SERVE DAVVERO?

Non è raro osservare i praticanti delle palestre indossare la cintura lombare in alcuni se non tutti gli esercizi con lo scopo di "proteggere la schiena" ma sar

news43-1581351510.pngnews44-1581351511.png

Non è raro osservare i praticanti delle palestre indossare la cintura lombare in alcuni se non tutti gli esercizi con lo scopo di "proteggere la schiena" ma sarà vero? Ovviamente la risposta è no!Lo scopo della cintura lombare, infatti, è quello di aumentare la pressione intra-addominale, conferendo un maggior grado di stabilità e compattezza al rachide ed evitando l’antiestetica e scorretta espansione addominale che rischierebbe di verificarsi durante il sollevamento di un carico molto alto . Da questa affermazione si potrebbe erroneamente dedurre che sia utile e forse anche indispensabile indossarla, se non fosse che il nostro corpo è già naturalmente dotato di un sistema similare capace di modulare tali pressioni, un sistema anch’esso strutturato a corsetto, di tipo muscolare e non di cuoio, che avvolge l’addome nella sua interezza e che è composta dai muscoli retti, obliqui interni, obliqui esterni e trasverso dell’addome nonché dai quadrati dei lombi.Per questo motivo la cintura non può rappresentare uno strumento di necessaria utilità, anzi, al contrario, riducendo il lavoro che normalmente andrebbe a svolgere il corsetto addominale, lo rende sempre più debole e incapace di esplicare correttamente il suo ruolo contenitivo e stabilizzante creando squilibri e sbilanciamenti muscolari che rischiano di diventare essi stessi motivo di algie lombari. Un corpo armonico non solo nella sua forma ma anche nell’espressione e soprattutto nella gestione delle forze dovrebbe essere capace di compiere ogni sua gestualità nel rispetto e nella salvaguardia di ogni sua articolazione. Detto ciò possiamo affermare che non è tanto l’eccessivo sovraccarico il motivo per cui si creano lesioni (di qualsiasi tipo esse siano) lungo l’asse vertebrale e non solo, quanto più l’incapacità di questo e di altri distretti di riuscire a gestire correttamente il carico, cosa particolarmente evidente soprattutto di chi la utilizza praticamente per tutti gli esercizi in modo indistinto. Nel caso in cui non fossimo stati esaustivi e non fossimo riusciti a fornire sufficienti motivazioni a depistarvi dall’utilizzo della cintura o qualora ne foste particolarmente innamorati, quanto meno lasciatevi dire che per utilizzarla nel modo corretto bisognerebbe indossarla facendo attenzione a che la sua parte di maggior ampiezza venga posizionata in prossimità della regione addominale (come in figura in basso) mentre quella più stretta, solitamente corrispondente ai ganci di chiusura, posteriormente sulla zona lombare e non al contrario come solitamente si è abituati a vedere nella palestre (vedi immagine principale).Concludendo possiamo dunque affermare che la cintura non serve, piuttosto sarebbe più opportuno allenare il corsetto addominale in modo funzionale così da renderlo capace di sopportare qualsiasi carico senza cedere a questi, risultando funzionale allo scopo.

news43-1581351510.pngnews44-1581351511.png

Angelo Pancaro @ ALL RIGHT RESERVED Privacy Policy | Cookie Policy

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder